Domande e risposte

In questa sezione mi piacerebbe rispondere ai lettori del blog se dovessero sorgere domande, quesiti, questioni che riguardano il giardinaggio e dintorni! Spero che questa pagina si riempia presto, anche con il vostro contributo!!

8 commenti:

  1. Caro mattia,
    ho da poco comprato una casa con un giardino ricco di alberi da frutto. tra questi c'é anche un albicocco con pochi rami (e qualche frutto) coperti di materiale colloso e scuro. Come posso intervenire a salvare l'albero utilizzando prodotti naturali?
    Grazie,
    Simona

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Simona,
      è difficile capire quale malattia ha il tuo albero senza vederlo, però posso supporre che abbia il cancro dell'albicocco.
      Devo farti qualche domanda; sui giovani rami ci sono delle necrosi di forma, più o a meno ovoidali? Se ci sono dovrebbero essere in corrispondenza di nuovi rami/gemme.
      Ci sono degli insetti? C'è un Coleottero chiamato "Scolitide" che provoca danni abbastanza simili a quelli da te citati.
      Per salvaguardare la pianta in maniera ecologica e naturale, puoi: adoperare le potature di ritorno, ovvero tagliare le parti del ramo più compromesse.
      Buona fortuna e fammi sapere.
      MattiaIlGiardiniere

      Elimina
  2. Ciao Mattia,
    Ho un piccolo giardino, abbastanza ombroso, esposto a est. Faccio molta fatica a far crescere qualunque tipo di pianta che metto, le uniche piante che riesco a far crescere sono dei ciclamini in vaso!
    Quale può essere il problema?
    Maria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Maria,
      è per me difficile capire quale potrebbe essere il problema, ma sicuramente l'esposizione non è un grave limite. Un fattore fondamentale da considerare è il terreno: dalla composizione (argilloso, sabbioso, ecc.) alla giusta quantità di elementi nutritivi per le piante (Azoto, Fosforo, Potassio). Altra questione è la presenza di una grande quantità di muschio, che indica la facilità con cui il terreno tende ad avere ristagni idrici.

      Piante da ombra potrebbero essere: mughetti, saxifrage, heuchera, felci, convallaria e un mondo da scoprire...

      Elimina
  3. Ciao Mattia,
    ho delle grandi difficoltà a trovare piante idonee per il mio piccolo balcone.
    Io abito in un piccolo condominio dei due piani a Pero (mi), che sia esposto a est è un rettangolo di circa 3mq... Per caso hai qualche suggerimento????
    Grazie
    Ramona

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ramona,
      Sé non è ben illuminato puoi metterci delle Camelie che fanno un bel effetto, anche dei Rododendri e sono piante di una certa dimensione. Sé invece vuoi delle piante sempre di una buona dimensione (1 m di altezza) puoi anche ricorrere a delle tuje, bossi...
      Mentre parlando di fiori: Nasturzi, fuksia, astilbe, pervinca... da non dimenticare nei mesi caldi il pisello odoroso che si arrampica sul parapetto. Poi puoi anche indagare nel mondo delle felci, specie molto ricca di varietà non molto conosciute, utilizzate e ti posso assicurare che se le azzecchi potrai avere un ottimo effetto!
      Spero che i miei consigli ti possano essere utili.
      Saluti
      MattiaIlGiardiniere

      Elimina
  4. Ciao,grazie all'agricoltura biologica si può vivere piu a lungo?
    anonimo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non lo so, sicuramente in maniera più sana perché si entra meno in contatto con sostanze e prodotti chimici di cui la nocività nel lmedio, ungo periodo non si conosce.

      Elimina